SiteGround: la guida definitiva per scegliere il miglior hosting del 2024

SiteGround: la guida definitiva per scegliere il miglior hosting del 2024

SiteGround hosting recensione

Quando si parla di hosting è sempre difficile capire il servizio più utile per le proprie esigenze e, soprattutto, quale sia il migliore: tra questi c’è SiteGround.

Siteground è un provider di hosting che utilizzo fin dagli esordi di DenisGargano.com divenuto poi The-Virtual.net, cioè dal 2017.

In questi anni ho quindi visto l’evoluzione, l’affidabilità, l’usabilità e il supporto del servizio e in questo articolo vorrei guidarti alla scelta consapevole del provider hosting giusto alle tue esigenze (partendo da ciò che offre SiteGround).

Ma andiamo con ordine e capiamo innanzitutto cos’è un hosting.

Disclaimer: non è una sponsorizzazione ma una personale opinione del mio attuale provider hosting.
SiteGround offre solo un bonus sulla vendita di ogni piano cliccando sui link di affiliazione inseriti nell’articolo (funzionalità disponibile per tutti i clienti SiteGround, anche futuri).

HOSTING WEB: COS’È, COME FUNZIONA E PERCHÉ SCEGLIERNE UNO BUONO

Un hosting (o web hosting) è un servizio che consente a chiunque (privati, professionisti e aziende) di pubblicare un sito web o una pagina web su Internet.

Un provider di hosting web (in questo caso SiteGround) è un’azienda che fornisce le tecnologie e i servizi necessari per il sito web o la pagina web per essere visualizzati su Internet.

I siti web sono quindi ospitati o archiviati su computer speciali chiamati server messi a disposizione dal singolo provider di hosting.

Quando un utente desidera visitare un sito web, inserisce l’URL o il nome di dominio nel browser, il browser invia una richiesta al server che ospita il sito web e il server risponde inviando i file richiesti al browser, che li visualizza come una pagina web.

Tradizionalmente, ci sono tre tipi di hosting: il più comune e l’hosting condiviso, generalmente chiamato appunto web hosting.

Quando si utilizza l’hosting condiviso, si può condividere le risorse di un singolo server con centinaia di altri clienti del provider.

Esistono poi il cloud hosting e i server virtuali privati: in questo caso si ottiene una quota dedicata di risorse del server, che sono virtualmente allocate al singolo cliente, ma riguardano un server o un gruppo (cloud) di server, dove vengono ospitati anche altri siti e clienti.

Infine ci sono i server dedicati, dove il cliente ottiene una macchina interamente dedicata.

Ovviamente i costi variano moltissimo dal tipo di hosting che si vuole utilizzare ma, come detto, generalmente il web hosting è quello più comune ed è quello che tratteremo in questo articolo.

SCEGLIERE UN BUON HOSTING

Ti starai chiedendo: “perché investire così tanto tempo per cercare un provider? Tanto basta anche quello super economico per mettere online un sito web!”.

Niente di più sbagliato: l’importanza di avere un buon hosting è dato da più fattori tra cui:

  • Velocità di Caricamento: Un buon hosting garantisce tempi di caricamento rapidi, migliorando l’esperienza utente e il posizionamento nei motori di ricerca.
  • Affidabilità e Uptime: I provider di hosting affidabili garantiscono un elevato uptime (solitamente superiore al 99.9%), assicurando che il sito sia sempre accessibile.
  • Sicurezza: Include misure di sicurezza come certificati SSL, firewall, e protezione DDoS per proteggere il sito web da minacce online.
  • Supporto Tecnico: Un buon servizio di hosting offre supporto tecnico 24/7 per risolvere rapidamente eventuali problemi.

Per questi motivi la scelta del giusto provider di hosting può influenzare significativamente le prestazioni, la sicurezza e la gestione del sito web stesso e di conseguenza anche del proprio business.

Infatti, più è veloce il sito web più si avranno dei benefici (sia dai motori di ricerca come Google sia dagli utenti che visiteranno il sito) e più è sicuro il sito e più si ha modo di tener sicuri dati sensibili dei clienti e non solo.

SITEGROUND: È IL MIGLIOR HOSTING? RECENSIONE E GUIDA

SiteGround è stata fondata nel 2004 a Sofia in Bulgaria da un gruppo di amici universitari con una passione condivisa per la tecnologia e l’hosting web.

Inizialmente, l’azienda era un piccolo progetto con un modesto numero di server, ma grazie alla dedizione e alla visione dei suoi fondatori, è cresciuta rapidamente.

Oggi, SiteGround ospita oltre 3 milioni di domini (dati 2023) e la sua mission è fornire un hosting web superiore attraverso innovazioni tecnologiche, sicurezza avanzata e un servizio clienti eccezionale.

Prima di iniziare la mia avventura online ho cercato molte informazioni sui vari provider hosting e quale potesse fare al caso mio.

Siteground ha subito attirato la mia attenzione perché promettevano, e promettono tutt’ora, tutte le caratteristiche citate poco fa e addirittura di più.

SITEGROUND HOSTING: PRESTAZIONI, AFFIDABILITÀ, SUPPORTO E SOSTENIBILITÀ

Tra le caratteristiche più importanti di questo provider si ha la garanzia di prestazioni e sicurezza data appunto dai server Google su cui si appoggia SiteGround per ospitare tutti i siti web, ma anche i propri.

I data center che utilizza SiteGround hanno un elevata ridondanza del sistema, a bassa latenza e con connettività molto veloce.

Questo, come detto, grazie anche all’infrastruttura Google (noto per avere una delle reti più veloci e meglio connesse al mondo).

Tutti i data center sono protetti con diversi livelli di sicurezza per impedire qualsiasi accesso non autorizzato e tutta la comuncazione internet verso l’infrastruttura Google Cloud è criptata e l’accesso ai dati è protetto da strumenti come i Token di sicurezza Titan.

Attraverso uno dei piano proposti da SiteGround è presente anche un piano gratuito di CDN che accelera notevolmente la velocità di caricamento per tutti i visitatori del sito in tutto il mondo, grazie appunto ai data center dislocati su tantissime aree geografiche.

Infine, per quanto riguarda la sostenibilità, SiteGround garantisce che i propri data center rispettano l’ambiente con soluzioni di energia rinnovabile, mentre quelli gestiti da Google mantengono l’impegno sulla neutralità carbonica bilanciando al 100% l’energia consumata con energia rinnovabile.

Con SiteGround, dunque, è possibile creare un sto sito web, un e-commerce o comunque il proprio futuro business completamente da zero.

Ed è proprio da qui che vorrei partire per raccontare come questo provider riesca ad essere versatile, facile da utilizzare anche per un neofita.

SCELTA DEL PIANO

Per prima cosa bisogna scegliere quale tipo di piano è adatto alle proprie esigenze, SiteGround mette a disposizione tre piani di abbonamento:

  • StartUp a 3,65 euro/mese;
  • GrowBig a 6,70 euro/mese;
  • Gogeek a 10,36 euro/mese.
Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

Questi piano differiscono tra loro per lo spazio di archiviazione disponibile, il numero visite mensili, le risorse del server dedicate, il numero di siti web che si possono ospitare ed altre caratteristiche.

Per confrontare i piani visita il sito ufficiale che è sempre super aggiornato e molto spesso (soprattutto in occasione di ricorrenze come Black Friday, San Valentino ed altre) i piani sono in super sconto.

Una volta aver creato l’account e scelto il piano desiderato è possibile entrare nell’area personale di SiteGround e gestire tutto ma proprio tutto da qui.

AREA PERSONALE SITEGROUND

L’area personale di SiteGround è alquanto semplice e intuitiva: nell’header (testata) è possibile selezionare l’area di interesse.

HOME

Nella Home si ha un riepilogo del nostro account: notifiche importanti, siti web e servizi e post recenti del blog SiteGround con tanti suggerimenti interessanti.

SITI WEB

Nella sezione Siti Web è possibile visualizzare tutti i propri siti web e anche quelli in collaborazione: molto utile il fatto che questi siano anche separati per dare una distinzione tra i due.

SERVIZI

  • SiteGround i miei piani hosting
  • SiteGround servizi domini
  • SiteGround piani email marketing
  • SiteGround Google Workspace

In Servizi è possibile visualizzare i propri piano di hosting e di domini, ed eventualmente aggiungere di nuovi, e i propri piani di Email Marketing.

Inoltre, sempre in servizi, è presente una panoramica sul servizio di supporto extra di SiteGround, chiamato Expert Care, in grado di assistere il cliente in modo mirato e tecnico su temi specifici come: Plugin WordPress, aggiornamenti dei contenuti del sito, configurazione e sicurezza wordpress, richieste personalizzate e molto altro.

Tutto questo grazie all’intervento di esperti specifici per ogni tipologia di esigenza.

Cos’è Expert Care?

Expert Care è un servizio extra al supporto base compreso nel piano SiteGround che va oltre ai servizi di hosting offerti dal provider ed è indicato per chi non ha competenze.
Per tutti gli altri il supporto base gratuito 24/7, che vedremo dopo, è più che sufficiente (anzi, direi ottimo).

Infine, sempre in Servizi, si ha anche una panoramica di Google Workspace che, grazie a SiteGround, il primo anno di abbonamento è scontato.

Cos’è Google Workspace?

Google Workspace è un servizio di Google per professionisti nel quale si possono utilizzare tutti gli strumenti che Google mette a disposizione, come ad esempio:

– Gmail con dominio mail personalizzato;
– Fino a 5TB di spazio per file e email;
– Docs, Sheets e Slides per creare e gestire facilmente i documenti;
– Drive per l’archiviazione e condivisione sicura di documenti e file;
– Chat e Meet per comunicare con chiunque e ovunque;
– Calendar per organizzare tutto.

Google Workspace è indicato principalmente per chi ha un’azienda e grazie a tutti questi strumenti è più facile gestire il proprio lavoro, per intenderci, Google Workspace, è l’equivalente di Microsoft 365 Business.

FATTURAZIONE

Nella sezione Fatturazione è possibile visualizzare le informazioni e dettagli di pagamento, cronologia di pagamento e i prossimi rinnovi dei vari servizi (hosting, domini e servizi ulteriori).

AFFILIATO

SiteGround mette a disposizione per tutti i clienti la possibilità di creare campagne di affiliazione al proprio servizio hosting.

All’interno di questa sezione, infatti, è possibile aggiungere nuove campagne e visualizzare quelle già esistenti, visualizzare report, risorse visive e aggiungere o modificare i dettagli pagameneto.

MARKETPLACE

  • SiteGround marketplace hosting
  • SiteGround marketplace domini
  • SiteGround marketplace email marketing
  • SiteGround marketplace altro

Nella sezione Marketplace di SiteGround è possibile appunto acquistare hosting e servizi aggiuntivi come ad esempio:

  • CDN;
  • Site Scanner;
  • Backup Premium;
  • SSL;
  • Sitebuilder;
  • IP dedicato;
  • Rilocazione di web hosting;
  • Rilocazione Cloud hosting;
  • DNS privato;
  • Ottenere un nuovo dominio, trasferire un dominio o aggiungere privacy al dominio;
  • Email Marketing di SiteGround;
  • Altri servizi sia da parte di SiteGround come Expert Care e Google Workspace, sia da altri servizi partner con relative scontistiche perché clienti SiteGround (Iubenda, WP Forms, ecc…).

ASSITENZA E SUPPORTO 24/7 VIA CHAT E EMAIL

Cliccando sul punto interrogativo è possibile entrare nel centro assistenza disponibile 24 ore al giorno e 7 giorni su 7.

Grazie all’integrazione dell’IA istantaneo in collaborazione con ChatGPT è possibile avere assistenza immediata su tanti temi e nel caso in cui l’IA non riesce a risolvere il problema è possibile contattare l’assistenza SiteGround disponibile 24/7.

Per farlo, basta cliccare su “Contattaci“, selezionare una categoria, seguire la procedura e selezionare il tipo di supporto previsto (chat o mail).

In questi anni ho avuto a che fare diverse volte con l’assistenza SiteGround, soprattutto per ragioni tecniche (cache, email, risoluzione di errori o aumento improvviso della CPU).

Il loro aiuto è stato istantaneo e fondamentale per risolvere diverse problematiche e tutto in modo gratuito (compreso nel piano hosting).

Nel caso di assistenza più specifica non legata al servizio di hosting, SiteGround ha messo a disposizione il pacchetto Expert Care.

Questo servizio, infatti, non è legato al supporto hosting ma va oltre (come spiegato precedentemente nella sezione dei servizi).

L’assistenza SiteGround fa tanto la differenza su altri servizi di questo genere, infondo si tratta del proprio sito/business e avere pronto intervento a qualsiasi ora e giorno è fondamentale.

Inoltre, SiteGround mette a disposizione tantissimi tutorial, sia per i suoi servizi che anche servizi e plugin terzi.

Altra comodità è il fatto di avere lo storico dell’assistenza con tutti i ticket via chat e mail che si ha aperto: così è possibile ricordarsi sulle soluzioni adottate nel caso il problema dovesse ricapitare.

ACCOUNT

Cliccando sull’icona del profilo è possibile:

  • Modificare email e password dell’account;
  • Attivare, disattivare o modificare la verifica a due passaggi;
  • Modificare i dettagli del profilo del proprietario;
  • Modificare la lingua;
  • Gestire i dati che si è dato a SiteGround;
  • Cancellare il proprio profilo;
  • Gestire le preferenze di notifica;
  • Modificare l’aspetto estetico dell’area personale (chiaro, scuro, alto contrasto chiaro o scuro a contrasto elevato);
  • Gestire utenti e ruoli;
  • Gestire chiavi SSH Multisito per accesso SFTP;
  • Link Referral a disposizione da condividere.

COME CREARE UN SITO WEB: DAL DOMINIO ALL’INSTALLAZIONE WORDPRESS

Dopo una breve panoramica sull’interfaccia utente andiamo al sodo della questione: la creazione del sito web completamente da zero.

Per prima cosa accedere all’area personale SiteGround, dopodiché, recarsi in “Siti Web” e cliccare su “Nuovo Sito“.

Qui si dovrà scegliere sia la locazione del data center (di default è Eemshaven in Olanda, ed è quello più indicato essendo più vicino all’Italia) sia se creare un nuovo dominio, se sceglierne uno già esistente (di nostra proprietà) o domino temporaneo.

Cos’è un dominio?


Un dominio è un nome univoco che identifica un sito web su Internet.
Serve come indirizzo leggibile per gli esseri umani, consentendo loro di accedere facilmente a un sito web senza dover ricordare l’indirizzo IP numerico del server in cui il sito è ospitato.
Ad esempio, il dominio di The Virtual è the-virtual.net.

In questo caso selezionare “Nuovo dominio” e scrivere il dominio che si è scelto.

NB: la scelta del dominio è fondamentale, una volta scelto non è possibile cambiarlo in futuro.
Pertanto, è meglio studiare bene il nome del proprio business.

Inoltre, il dominio è un costo aggiuntivo annuale: nel caso in cui il dominio non verrà rinnovato questo è disponibile all’acquisto da chiunque.

Dopo aver scelto il dominio seguire tutta la configurazione guidata.

SITE TOOLS SITEGROUND: GESTIONE DEL SITO WEB (FILE, STATISTICHE, INFORMAZIONI HOSTING, CDN, ACCOUNT EMAIL, COPIE DI STAGING, BACKUP, SICUREZZA E PRESTAZIONI)

Prima di iniziare vorrei precisare che gestire un sito web non è solo gestire WordPress ma anche tutta l’infrastruttura e questo lo si può fare grazie ai Site Tools di SiteGround.

All’interno dell’area personale SiteGround recarsi su “Siti Web“: qui è possibile entrare direttamente come admin su WordPress sia andare sui Site Tools.

Cliccando su quest’ultimo si aprirà una nuova finestra con tanti strumenti utili (non c’è da preoccuparsi, è tutto molto semplice e guidato).

DASHBOARD

Nella Dashboard sono presenti:

  • Strumenti in evidenza (di cui è possibile modificare a piacimento per avere tutto ciò che serve a portata di mano);
  • Informazioni del sito: uso del disco (spazio del disco utilizzato e Inode), IP e Nome Server e visualizzare le statistiche del piano SiteGround (utilizzo del traffico, CPU e quant’altro);
  • Statistiche mensili del sito web (visitatori unici e visualizzazione pagine).

Nel tab a sinistra dell’interfaccia si ha poi tutte le categorie relative alla gestione del sito stesso.

SITO

Qui è possibile gestire i File (immagini, cache, file di plugin e molto molto altro), Account FTP (per utilizzare ad esempio servizi come FileZilla), MySQL e PostgreSQL.

SICUREZZA

Questa è una delle sezioni più importanti: è possibile gestire i backup del sito (dal database alle email o file), Gestione SSL, Forzatura HTTPS, URL protetti, Traffico bloccato e Site Scanner (servizio extra a pagamento).

GESTIONE BACKUP

Vorrei un attimo soffermarmi sui backup in quanto sono una manna dal cielo e possono salvare davvero la vita.

I backup dei dati è essenziale per la sicurezza e l’operatività del sito: nel caso in cui, dopo alcune modifiche o problemi di vario genere, il sito avesse avere malfunzionamenti o problemi è possibile ripristinare vecchie versioni dello stesso e ritornare allo stato precedente.

Il mio piano (GrowBig) consente il backup automatico giornaliero per 30 giorni e ulteriori 5 backup manuali sempre con conservazione 30 giorni.

Pertanto, è possibile tornare alla versione del sito di 30 giorni antecedenti e questa è una grandissima funzionalità che SiteGround mette a disposizione.

Inoltre, come detto, nel mio piano ho ulteriori 5 backup manuali e questi possono essere conservati fino a 30 giorni.

I backup manuali possono essere cancellati o arrivati a scadenza dei 30 giorni verranno cancellati automaticamente.

Ogni volta che si cancellerà il backup manuale lo slot ritornerà libero: pertanto si avranno sempre 5 backup manuali.

Questi sono utilissimi nel caso in cui bisogna programmare una manutenzione straordinaria o modifiche al sito: meglio fare un backup manuale prima dell’intervento e nel caso di problemi è possibile ripristinare tutto.

Inoltre, non solo è possibile recuperare il sito allo stato di un determinato giorno o momento ma anche recuperare le email, file e database, anche singolarmente (invece di ripristinare tutto).

VELOCITÀ

Altra sezione molto importante è quella dedicata alla velocità del sito grazie sia alla Cache che alla CDN.

SiteGround mette a disposizione in tutti i piani il suo servizio di cache su ben tre livelli:

  • NGINX DIRECT DELIVERY: SiteGround servirà la maggior parte delle risorse statiche del sito (immagini, JS, CSS ed altre) direttamente tramite NGINX per velocizzare al massimo il tempo di caricamento;
  • Cache Dinamica: è un sistema di caching a pagina intera per risorse non statiche. Impedisce query al database non necessarie, l’elaborazione di ogni visita alla pagina e molto altro. Migliora notevolmente la velocità di caricamento e il TTFB (time to first byte) delle pagine;
  • Memcached: è un meccanismo di cache degli oggetti progettato per migliorare la connessione tra l’applicazione e il suo database. Migliora notevolmente la velocità di caricamento dei contenuti dinamici che non possono essere offerti dalla cache dinamica (pagine di pagamento, dashboard, backend, etc.).

Tutti questi livelli di cache sono esclusivi SiteGround, in particolare Memcached e NGINX, e su altri provider non è disponibile.

Questo fa si che ci si può affidare totalmente a SiteGround per la cache e non utilizzare servizi esterni, anche perché se si utilizzano servizi terzi non è detto che siano compatibili con SiteGround.

Altra bella cosa è il Plugin WordPress dedicato chiamato “Speed Optimizer” proprio di SiteGround in grado di aumentare e gestire al meglio le impostazioni della cache.

Sempre nella sezione velocità e sempre compreso nel piano SiteGround si trova la CDN gratuita che, una volta abilitata, renderà il sito web ancora più veloce e performante.

SiteGround offre anche il piano premium alla propria CDN ma questo è da valutare in base alle proprie necessità. Il piano gratuito spesso è più che sufficiente.

Cos’è una CDN?


Una CDN (Content Delivery Network) è una rete distribuita di server che fornisce contenuti web agli utenti finali in base alla loro posizione geografica.
L’obiettivo principale di una CDN è migliorare la velocità di consegna dei contenuti, ridurre la latenza e migliorare l’esperienza utente complessiva.

WORDPRESS

In questa sezione è possibile installare e gestire WordPress o WordPress + WooCommerce, creare copie di Staging del sito, effettuare una migrazione, impostare auto-aggiornamenti e cercare e sostituire stringhe nel sito.

La funzionalità che utilizzo maggiormente è la creazione di copie Staging per i siti, utilissima per provare nuove funzionalità del sito o effettuare modifiche senza intaccare e creare problemi al sito online.

Cosa sono le copie staging (o gli ambienti staging)?


Le “copie staging” (o “ambienti di staging”) sono ambienti di test che replicano l’ambiente di produzione di un sito web, ma sono separati dal sito web o effettivamente in uso dagli utenti finali. Lo scopo principale degli ambienti di staging è consentire agli sviluppatori e agli amministratori di sistema di testare nuove funzionalità, aggiornamenti, modifiche di configurazione o correzioni di bug in un contesto che simula accuratamente l’ambiente di produzione, senza influenzare gli utenti reali.

Anche in questo caso si possono creare i backup delle copie di staging e addirittura è possibile eseguire il lancio completo del sito con le nuove funzionalità o correzioni direttamente dalla copia staging proprio grazie al lancio personalizzato messo a disposizione.

DOMINIO

Qui è possibile gestire i domini parcheggiati, i sottodomini, i reindirizzamenti (301 e 302) o eseguire modifiche all’editor zona DNS.

Cosa sono i domini parcheggiati?

I domini parcheggiati sono domini aggiuntivi che possono essere utilizzati per raggiungere il sito. Possono essere utilizzati nel caso in cui si desidera avere diverse forme del dominio, ma che aprano lo stesso sito. Oppure se si vuole assicurare di non perdere visitatori avendo tutti i TLD del dominio principale (per esempio iltuodominio.com, iltuodominio.net, iltuodominio.org).

Cosa sono i sottodomini?

I sottodomini servono per organizzare il sito in diverse sezioni o creare sottositi più piccoli del sito principale.

A cosa servono i reindirizzamenti?

I reindirizzamenti del dominio sono usati per inoltrare un URL verso un altro. Questo può essere utile in un gran numero di casi – reindirizzare un URL di una pagina non più esistente a una pagina esistente; reindirizzare temporaneamente traffico da una pagina che si vuole venga visitata dagli utenti; motivi SEO e molto altro.

Cos’è l’editor zona DNS?

Il Domain Name Service (DNS) è un sistema che traduce nomi di dominio leggibili dall’uomo in indirizzi IP. Per fare ciò, il DNS legge dal file di zona DNS che consiste in un numero di record di zona. I record di zona indicano al nome di dominio dove cercare il sito e la email, impostare alias di dominio, aggiungere regole o informazioni aggiuntive al dominio.

EMAIL

Altra sezione molto importante è quella delle email: qui è possibile creare indirizzi email personalizzati con il proprio dominio del sito web.

SiteGround offre addirittura un portale webmail dedicato, altrimenti, grazie alle configurazioni email (IMAP e SMTP) è possibile gestire le email attraverso un provider mail terzo.

In questa sezione appunto si potrà:

  • Gestire e creare nuovi account email;
  • Gestire e modificare inoltri;
  • Creare delle risposte automatiche;
  • Applicare dei filtri personalizzati;
  • Creare e gestire regole di autenticazione;
  • Gestire mittenti spam;
  • trasferire email da un host di posta all’altro.

Consiglio vivamente di utilizzare indirizzi email personalizzati con il dominio del sito per dare un’impronta più professionale al proprio business.

STATISTICHE

Molto interessante è la parte delle statistiche del sito web, in grado di dare informazioni sul traffico, registro errori e registro accessi.

Infatti, è possibile avere un riepilogo del traffico mensile dei visitatori unici, delle visualizzazioni di pagine, numero medio di pagine per visita, la banda utilizzata, il pubblico, le fonti, il comportamento e la tecnologia utilizzata dagli utenti.

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

Queste sono di grandissimi aiuto anche, e soprattutto, a livello marketing: analizzare il traffico in arrivo e il comportamento degli utenti è fondamentale per il proprio business.

Tutto questo senza utilizzare servizi esterni (anche se caldamente raccomandato utilizzare servizi come Google Analytics per avere delle statistiche ancora più complete e dettagliate).

SVILUPPATORI

Infine, l’ultima sezione è quella dedicata agli sviluppatori con la possibilità di:

  • Creare repository Git;
  • Cron Job;
  • Gestione PHP:
  • Gestione chiavi SSH;
  • Installazione App.

Non essendo uno sviluppatore non ho mai approfondito questa sezione e in questi anni a dire il vero non mi è mai servita.

SITEGROUND HOSTING: PRO E CONTRO

SiteGround hosting recensione
PROCONTRO
Affidabilità: provider super affidabile con manutenzione regolare, backup e molto altro.Prezzo: rispetto ad altri provider questo è leggermente più costoso.
Velocità: grazie al servizio di cache a tre livelli e CDN incluso nei piani i siti web raggiungono prestazioni elevate.
Sicurezza: provider super sicuro con gestione SSL, backup, Site scanner, criptagio e molto altro.
Assistenza 24/7: l’assistenza di SiteGround è ancora oggi un elemento cardine del provider. In qualsiasi momento è possibile contattare l’assistenza sia tramite chat che email e in poco tempo risolvono qualsiasi tipo di problema.
Usabilità: interfaccia utente chiara e semplice adatta anche a neofiti.
Servizi Extra: senza passare da servizi terzi è possibile usufruire di servizi extra attraverso SiteGround e gestire il sito solo da un’unica interfaccia (centralizzazione).

È dal 2017 che utilizzo SiteGround come provider hosting e ad oggi non ne sono assolutamente pentito, anzi.

Vuoi per la facilità d’uso, per l’assistenza, per l’affidabilità, la velocità e la sicurezza del servizio e vuoi per la possibilità di utilizzare backup a 30 giorni, email con dominio personalizzato e moltissimo altro.

Ad oggi non ho trovato nulla di equiparabile o migliore di SiteGround.

Attiva subito il tuo piano per far partire con la marcia giusta il tuo business!

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.
Picture of Denis Gargano

Denis Gargano

Content Creator e Copywriter a Bologna: grandissimo appassionato di Fotografia, Videomaking, Tecnologia, Videogames, Marketing e molto altro.

Lascia un commento